corsi di cucina treviso
powered by Torte che Passione
tecniche, corsi, tutorial e curiosità

dopo il grande successo del precedente corso, ritornano le lezioni base di cucina.581456205_062

Chi di noi non ha una mamma, una zia, un’amica brava in cucina? chi non ha mai sofferto della sindrome “oh cavoli…e ora che vengono a cena da me che figura faccio?”

Ricordatevi che anche mamme & co. hanno avuto chi ha insegnato loro come fare una besciamella.

Nessuno nasce con il mestolo in mano, e tutti hanno imparato da qualcuno o leggendo libri e riviste.

Mia madre ad esempio non sa fare quasi nessun tipo di dolce, e con il quasi sono pure generosa, visto che a parte la crostata di frutta e la torta di mele, altro non esce da quel forno.

Per anni il suo must di torta di compleanno era del pan di spagna già pronto, crema in busta e cacao.

Io invece amo torteggiare, lo faccio da quando sono piccola. Ancora ricordo come ogni giorno aprivo il televideo per copiare la ricetta del giorno o come andando a casa di mia zia fotocopiavo le sue riviste di cucina.

Certo questo è amore per la cucina direte voi…..io invece penso sia stato spirito di sopravvivenza.

Se volevo mangiare un buon dolce non mi rimaneva che farmelo da sola, o in alternativa chiedere alla santa nonnina il suo meraviglioso “panettone”, un dolce cotto nel fornetto versilia di cui ancora ignoro la ricetta (la nonnina è un pò gelosa delle sue cose).

Tutt’altra cosa invece per i piatti salati, lì mia madre è una bomba…riesce a cucinare di tutto e come per la nonnina, molte ricette mi sono ancora sconosciute (ma per questo ho il mio piano B che vi svelerò a breve).

Chiedere però a mia madre di spiegarmi come fare una besciamella, includeva un “ah io non ci metto niente”, “non so le dosi…faccio ad occhio” e l’immancabile “sì sì un giorno, la prossima volta che la faccio” (sicuri che la volta successiva la besciamella la troviamo bella che pronta).

Insomma il succo di tutta questa storia è che chi fa per se fa per tre, e se mamme, zie, nonne, amiche, non vi svelano i loro segreti in cucina, lo farò io!

 

Da qui l’idea di un corso di cucina per chi non sa cucinare nemmeno un uovo sodo, 8 lezioni settimanali che vi aiuteranno a sopravvivere in cucina e perchè no, a fare un bel “gne gne gne gne” a mamme & co.

 

Il corso avrà un costo totale di 200€ (25€ a lezione)

 

 

I corsi saranno partecipativi, ognuno potrà seguire varie fasi di lavoro, sotto la supervisione dell’insegnante.

Verrà fornita ad ogni incontro un’utilissima dispensa con le ricette del corso e alla fine degli 8 incontri un attestato di partecipazione.

il corso verrà attivato al raggiungimento dei 10 partecipanti. Prima lezione mercoledì 29 ottobre ore 20

 

PRIMA LEZIONE: PREPARAZIONI DI BASE

 

Parte teorica: La spesa settimanale, l’organizzazione della dispensa, gli ingredienti che non possono mancare, le spezie, sale e pepe e le varietà in commercio

 

Besciamella, Ragù alla bolognese, Salsa al pomodoro

Lasagne al Ragù

Pasta alla carbonara

 

SECONDA LEZIONE – RISO

 

Parte teorica: come scegliere il riso, le varietà e il loro utilizzo in cucina, stagionalità, tipologie di cottura, mantecatura.

 

Risotto radicchio e salsiccia

Riso Pilaf

Arancini di riso

Torta di riso

 

TERZA LEZIONE: PASTA FRESCA, SECCA E RIPIENA

 

Parte teorica: Le farine, pasta all’uovo e all’acqua, varie tipologie di pasta fresca, ravioli, farcitura della pasta ripiena, i formati di pasta secca e loro utilizzo in cucina. sughi e salse.

 

Tagliatelle ai porcini

Ravioli al radicchio

Paccheri con melanzane, pomodorini e pesce spada

 

QUARTA LEZIONE: ANTIPASTI

 

Parte teorica: Pasta sfoglia e brisè, abbinare gli ingredienti, la presentazione nel piatto, i finger food

 

Brisè al basilico con salsa ai carciofi

Sfoglia con Speck, ricotta e arancia

Crostini al radicchio, noci e gorgonzola

Tortino alle verdure

 

QUINTA LEZIONE: LE CARNI

 

Parte teorica: tagli delle carni, varietà, metodi di cottura (forno, piastra, tegame, umido, bassa temperatura…), livelli di cottura, regionalità, le spezie, marinatura, farcitura, bardatura, legatura, taglio a coltello e meccanico

 

Arrosto semplice e farcito

Polpette

Spezzatino

Hamburger tagliato a coltello

 

SESTA LEZIONE: VERDURE

Parte teorica: l’importanza della stagionalità e della territorialità, supermercato o produttori a km 0, metodi di cottura e di conservazione

 

polpette di verdura

Vellutate

Pesto alla genovese

tagliolini alla ligure

gnocchi di patate

 

 

SETTIMA LEZIONE: PESCE

 

Parte teorica: Pesce fresco, decongelato o surgelato, come riconoscere il pesce fresco, pulitura, taglio, la cottura al forno, al cartoccio, in padella ed in casseruola

 

alici al pane profumato

filetti di merluzzo allo zafferano

orata al forno

 

 

OTTAVA LEZIONE: DOLCI DI CASA

 

Parte teorica: gli zuccheri, le farine, i lieviti, modalità di preparazione e cottura, la pastorizzazione delle uova

 

Tiramisù classico

Crumble ricotta e mele

Biscotti alla lavanda

 

date delle 8  lezioni 29 ottobre, 5-19-26 novembre, 3-10-17 dicembre, 14 gennaio